Riqualificazione della Darsena Scontro per salvare l’oasi

La salvezza dell’oasi nella Darsena è appesa a un filo. Lunedì pomeriggio, a Palazzo Marino, il delegato del sindaco per Expo, Gianni Confalonieri, e i tecnici, che per Expo stanno lavorando al progetto esecutivo della riqualificazione dell’area, incontreranno il comitato Darsena Pioniera e i rappresentanti delle Zone 1 e 6. A gran voce, infatti, è stato chiesto al Comune di verificare se è possibile un progetto alternativo che non cancelli l’oasi nata spontanea nel bacino abbandonato. Ieri sul posto s’è svolto un sopralluogo tecnico, con le presidenti delle commissioni Ambiente di Zona 1, Elena Grandi, e Zona 6, Elisa Scarano. L’incontro di lunedì dovrà essere risolutivo. «Il Comune non può rischiare di rallentare un processo avviato. I tempi sono strettissimi, dice Gabriele Rabaiotti, presidente di Zona 6, ricordando che «è stata la Soprintendenza a chiedere che non ci siano aree verdi nel bacino». Ed aggiunge: «Siamo convinti che spostare l’area naturalistica in zona di piazzale Cantore sia rispettare il referendum votato dai cittadini, che chiedeva di salvaguardare le aree di biodiversità». Anche l’oasi è un’area di biodiversità.

Paola d’amico

Via: Corriere della Sera

Aggiungi un commento